Impronte dentali digitali? Sì, con lo scanner intraorale | Smile Gallery
16526
post-template-default,single,single-post,postid-16526,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Impronte dentali | Smile Gallery

Impronte dentali digitali? Sì, con lo scanner intraorale

Provi senso di nausea o vomito quando il dentista ti prende le impronte dentali con la “pasta” tradizionale? Da oggi non sarà più un problema grazie allo scanner intraorale: una moderna tecnologia che permette di prendere le impronte in modo totalmente digitale. Leggi la news per saperne di più!

Cos’è lo scanner intraorale?

Si tratta di un innovativo scanner 3D, ovvero un sistema di misurazione tridimensionale che permette al dentista di ottenere una riproduzione dell’intera arcata dentale in modo totalmente digitaleNello specifico, lo scanner intraorale raccoglie informazioni sulla forma e le dimensioni delle arcate dentali attraverso la sola emissione di un fascio luminoso e l’utilizzo di telecamere ad alta risoluzione.
La procedura per le impronte dentali digitali è molto semplice e veloce: in primo luogo avviene una scannerizzazione del cavo orale. Successivamente, le informazioni raccolte vengono proiettate su un monitor per poter visualizzare in tempo reale la situazione.
Il risultato finale è un’impronta quanto mai reale, che consente al professionista di poter pianificare senza margine di errore interventi di restauro, di ricostruzione o di applicazione di strumenti correttivi.

Quali sono i vantaggi dello scanner intraorale?

Quando si parla di impronte dentali digitali, i vantaggi sono molti:

  • minore invasività:  l’impronta digitale elimina i tradizionali materiali per la presa di impronta, che possono causare sensazione di soffocamento, vomito e stress. Il trattamento infatti può essere messo in pausa in ogni momento, e ripreso con semplicità non appena il paziente si sente pronto, senza dover ripartire da zero
  • maggiore precisione: grazie all’ottica dello scanner si riescono a raggiungere anche le zone più nascoste del cavo orale, ottenendo così una “fotografia 3D” completa.
  • velocità: i tempi di acquisizione delle impronte dentali sono molto ridotti 

Per quali trattamenti può essere effettuata la scansione 3D?

I campi d’applicazione dello scanner intraorale sono diversi:

  • Protesi su denti naturali e su impianti
  • Apparecchi ortodontici per adulti e per bambini
  • Documentazione pre e post cure
  • Impiego nella chirurgia guidata

 

Impronte dentali | Scanner intraorale | Smile Gallery

Chi può usufruire dello scanner intraorale?

Lo scanner è adatto a tutti. Per i più giovani, i principali vantaggi sono la velocità del trattamento e la scomparsa dei disagi come nausea e vomito. Per i più grandi, invece, il vantaggio principale è la precisione con la quale lo scanner riesce ad acquisire i dati, con l’obiettivo di realizzare delle protesi che siano perfettamente compatibili con l’arcata dentale e non creino sgradevoli sensazioni e fastidi.

Se devi sottoporti ad una di queste terapie ed hai timore delle impronte dentali tradizionali con la classica pasta non esitare a contattarci: saremo felici di aiutarti!
Ti aspettiamo presso il nostro Studio Dentistico a Verona, in Viale del Lavoro 32!

WhatsApp chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi